Serie BM – Savigliano soffre contro un ottimo Bresso

By Volley|Novembre 10, 2019|News, News Volley|

Bresso, 09 novembre 2019

LA PERLA EDILIZIA BRESSO vs GERBAUDO SAVIGLIANO 1-3 (13-25 / 25-14 / 21-25 / 18-25)


Sconfitta a testa alta per LA PERLA EDLILZIA al cospetto della GERBAUDO Savigliano: i neroverdi non conquistano punti, ma costringono a lottare per due set interi la capolista del girone, cedendo nel quarto set davanti al caloroso pubblico del PalaBresso, anche oggi gremito e sempre presente.

COSA VI SIETE PERSI – Savigliano riesce a spuntarla grazie a una maggior concretezza nei punti dopo il 20° punto negli ultimi due set, giocati più di nervi che di testa. Bresso paga ancora di esperienza nella fase finale dei parziali ed alcune imprecisioni nei momenti caldi, in una gara che avrebbe potuto vederla vincente con merito.

I PIU’ & I MENO – I numeri nei fondamentali di fatto non rispecchiano l’andamento della gara: Bresso fa meglio a muro (9-6), in ricezione (62%-59%) e in attacco (47%-43%), eppure Savigliano, che la spunta solo al servizio (9-4), porta a casa il bottino pieno. In netta ripresa l’attacco dei neroverdi che da un 28% fisso nelle ultime uscite, finalmente si è sbloccato toccando il 47%. Migliori realizzatori dell’incontro Cremona con 17 punti e Ghibaudo per le fila dei piemontesi con 20. In regia buona prova per Vittone, migliora sicuramente la distribuzione di Pellacani. Ancora da gestire gli errori sul fine dei set per i ragazzi di De Marco-Velini, ma le premesse per raccogliere i frutti ora ci sono tutte.


IL MATCH – Nel primo set è Savigliano a fare suo il gioco: impressionate prova di forza per gli ospiti che annichiliscono i padroni di casa, non pervenuti in campo.
Sotto 1-0 è grande la reazione de LA PERLA EDILIZIA che, spinti dalla voce del PalaBresso, giocano alla perfezione, portando immediatamente la situazione sul 1-1.
E’ nel terzo e quarto set che, nonostante le buonissime giocate dei neroverdi, Savigliano fa la voce grossa, sopratutto dal 20 in poi, chiudendo set e poi gara con autorità. Un peccato per Bresso che, forse stasera, per il gioco, intensità e numeri meritava certamente di più.

INTERVISTA – Il capitano Alessandro Pellacani commenta a caldo dopo il match: “Senz’altro è stata una partita combattuta, in realtà sono state due partite in una. Nel primo set abbiamo faticato parecchio, riuscendo a contrattaccare poco e subendo tanto in ricezione. Poi dal secondo siamo riusciti a fare decisamente meglio, creando problemi al servizio e facendo anche dei filotti in break point. Prendiamo cosa c’è di positivo da stasera e il fatto che non siamo poi così distanti da queste grandi squadre. E’ vero abbiamo ancora 0 punti in classifica, ma sapevamo che il calendario non ci sorrideva in questa fase iniziale: abbiamo sicuramente grandi potenzialità di crescita. Il pubblico? Oggi è stato davvero unico e vi vogliamo sempre così! Sabato prossimo con la Cappu Volley? Mi aspetto una partita molto difficile, hanno giocatori di livello e dovremmo mettere in campo una prestazione al top per giocarci la nostra prima vera opportunità”

FORMAZIONE
Pellacani – Cremona – Cremonesi – Bonomi – Chiesurin – Hensemberger – Greco (L1)
Entrati: Pedretti – Valdes – Mastrorillo – Ruo
Non Entrati: Lach – Foroni- Marzella (L2)
Allenatori: De Marco – Velini
Team Manager: Burlini
Preparatore Atl.: Garrera
Fisioterapista: Saldi
Moppers: Trovati – Marchisio

Sabato prossimo i ragazzi de LA PERLA EDIL. Bresso giocheranno a Codogno contro la formazione locale del Cappu Volley. Sarà la prima gara dove i neroverdi dovranno davvero dimostrare di poter e dover cambiare marcia e dimostrare ritmo e fiducia, viste oggi al PalaBresso. Fischio di inizio alle ore 21.00.

Share this Post: