Serie BM – Bresso sfortunato cade sul più bello

By Volley|Dicembre 1, 2019|News, News Volley|

Bresso, 30 novembre 2019
LA PERLA EDILIZIA BRESSO vs. YAKA VOLLEY 1-3 (22-25 | 17-25 | 31-29 | 25-27)

Dopo un primo set set giocato punto a punto e perso sul finale, cala l’attenzione dei neroverdi nel secondo parziale che riaprono la gara sul 2-1 per poi farsi recuperare da una grande Yaka solo negli ultimi punti dell’ultimo e definitivo set. Un match esaltante e ricco di colpi di scena, dove sicuramente si è vista una grande pallavolo e lunghi ed intensi scambi.

COSA VI SIETE PERSI – In una gara dove sono gli errori a fare la differenza per entrambe le formazioni, spicca decisiva la prova del libero Greco, presente ed efficiente dalla seconda linea e Mattia Pedretti che, subentrato ad uno spento Bonomi, incide al servizio e a muro, con una prova in attacco di ottima caratura.

I PIU’ & I MENO – I numeri nei fondamentali rispecchiano l’andamento della gara: Bresso fa meglio solo a muro (15-11), Yaka prevale in ricezione (68%-52%), in attacco (50%-41%) e al servizio (7-5). Migliori realizzatori dell’incontro Cremona con 16 punti e Ferrario per le fila dei comaschi con 21. Ma se la fortuna è cieca, la sfiga ci vede benissimo infatti durante il match i padroni di casa perdono per influenza prima Marzella, poi Pellacani e a fine gara Hensemberger.

IL MATCH – Parte con il freno a mano tirato LA PERLA EDIL. BRESSO che lotta su ogni pallone fino al 20 pari, poi i giovani dello Yaka prendono il largo costrigendo i padroni di casa al cambio del campo sul 25-22.
L’inizio del secondo set è tutto di marca neroverde, ma pronta è la reazione dei comaschi che tornano subito in partita e si portano in men che non si dica sul 2-0.
Sembrava perso anche il terzo set, ma finalmente con Pedretti in campo la squadra è più equilibrata e Bresso torna ai livelli che conosciamo capace di raddrizzare la gara e portarla ai vantaggi vinti 31-29.
Colpi di scena nel quarto parziale, dove LA PERLA EDIL. gioca ed esalta il pubblico del PalaBresso. Grande delusione però sul finale di gara, dove sopra 24-22 i neroverdi si fanno rimontare da una grande prestazione dei giovani comaschi, che portano a casa set e partita.
Anche se dimostra notevoli passi in avanti rispetto alle prime uscite, Bresso in questa prima parte del campionato resta però nuovamente a secco mettendo a segno il sesto 3-1. In attesa di un dicembre che diventerà cruciale per il destino dei neroverdi, la squadra sarà già al lavoro da lunedì per preparare al meglio la prossima partita contro Saronno.

INTERVISTA – A fine gara, Matteo Chiesurin commenta amareggiato ai nostri microfoni: “In questo momento purtroppo siamo un po’ fragili quando l’avversario è sopra col punteggio e non riusciamo ed essere presenti in partita e giochiamo molto peggio di quanto è il nostro reale valore. Non è facile trovare le parole giuste e credo che questo sia il momento di lavorare e parlare di meno. Le gare del mese Dicembre? A questo punto una reazione è d’obbligo. Abbiamo parlato tra noi e abbiamo condiviso la necessità di tirare fuori l’orgoglio. Sicuramente dobbiamo fare qualcosa perché Bresso, la società, i nostri tifosi e anche questo gruppo meritano molto di più, perché valiamo di più e vogliamo dimostrarlo”.

FORMAZIONE
Pellacani – Cremona – Cremonesi – Bonomi – Chiesurin – Hensemberger – Greco (L1)
Entrati: Pedretti – Valdes – Mastrorillo – Ruo
Non Entrati: Lach – Foroni – Marzella (L2)
Allenatori: De Marco – Velini
Team Manager: Burlini
Preparatore Atl.: Garrera
Fisioterapista: Saldi

Settimana prossima la formazione neroverde de LA PERLA EDILIZIA sarà  impegnata in trasferta contro la Pallavolo Saronno. Sarà questa la gara dove i neroverdi dovranno davvero dimostrare di poter e dover cambiare marcia, con la stessa mentalità viste al terzo e quarto set. Fischio di inizio alle ore 18.45.

Share this Post: