REGOLAMENTO SETTORE CALCIO FEMMINILE

  • 7 Luglio 2021
  • News
  • 278

POLISPORTIVA CIRCOLO GIOVANILE BRESSO

Settore Calcio Femminile

   

REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2021/2022

Il presente Regolamento dovrà essere accettato, all’atto dell’iscrizione, dall’allieva e da entrambi i genitori o da chi esercita la potestà genitoriale. Il Regolamento contiene una serie di norme che dovranno essere rigorosamente osservate dai Genitori e dalle allieve iscritte alla Società sportiva, per poter garantire una miglior e costruttiva collaborazione.

1.PRESENTAZIONE STAGIONE SPORTIVA

Per la Stagione Sportiva 2021/2022 la Polisportiva Circolo Giovanile Bresso, in collaborazione con AC Renate, propone l’iscrizione alle seguenti categorie.

– Promozione

– Juniores

– Under 15

– Esordienti

– Pulcini

 

2.DURATA STAGIONE SPORTIVA

Le attività avranno inizio, secondo il calendario stabilito dalla società in collaborazione con i singoli staff tecnici, nei mesi di agosto/settembre 2021 per terminare nel mese di giugno 2022.

Nel caso le conseguenze derivanti dall’epidemia dovuta al Covid 19 dovessero rendere impossibile l’inizio delle attività in condizioni di sicurezza e con gli adempimenti di legge necessari, le società, di comune accordo, si riservano la facoltà di posticipare l’inizio della stagione, a tutela della salute degli atleti, allenatori, dirigenti e relativi nuclei famigliari, così come di tutta la comunità cittadina.

3.FORME DI ISCRIZIONE ONLINE !!!

Le iscrizioni alla Scuola Calcio si riceveranno ESCLUSIVAMENTE ONLINE, accedendo e compilando l’apposito modulo al seguente indirizzo

 

  

Le iscrizioni si ricevono a partire dal 20 giugno sino al termine dei posti disponibili nelle squadre: si invita a contattare sempre la segreteria per conoscere la disponibilità residua di posti.

 La procedura di iscrizione sarà completata procedendo al versamento dell’acconto o del totale della quota, secondo le regole stabilite nell’articolo 4. 

4.QUOTA DI ISCRIZIONE ALLA STAGIONE SPORTIVA

Le quote annuali di iscrizione per la stagione 2021/2022 sono così fissate (valori in Euro):

Atlete 270 Euro

La quota di iscrizione comprende: assicurazione base FIGC/CSI, guida tecnica della squadra da parte di allenatori qualificati con almeno uno dei seguenti titoli: Diploma ISEF, Laurea in Scienze Motorie, Allenatore UEFA B, Allenatore UEFA C, Allenatore CONI-FIGC-CSI.

Non sono previsti sconti nel caso vi sia la presenza di figli iscritti contemporaneamente alla sezione maschile ed alla sezione femminile.

Nel caso di presenza di diverse figlie iscritte alla sezione femminile verrà applicato uno sconto del 25% sulla seconda iscritta.

In caso di abbandono dell’attività nel corso dell’anno la quota non verrà restituita.

5.TEMPISTICHE E METODO DI PAGAMENTO

Il pagamento della quota avverrà in tre tranche:

Prima tranche 100 Euro all’atto dell’iscrizione nel sito

 Seconda tranche 170 Euro  entro il 5 settembre 2021

oppure

Seconda tranche 120 Euro entro il 5 settembre 2021, nel caso in cui l’anno       

scorso sia stata pagata l’intera quota di 200 Euro                                         

Il pagamento della quota (acconto, saldo o quota intera) andrà effettuato tramite bonifico bancario oppure in contanti o assegno direttamente al dirigente di riferimento.

Il bonifico andrà eseguito sul conto intestato a “Polisportiva Circolo Giovanile Bresso” presso il seguente istituto bancario:

POLISPORTIVA CIRCOLO GIOVANILE BRESSO – SEZ. CALCIO FEMMINILE
c/o Credito Valtellinese – Ag. di Bresso
IBAN: IT48N0521632620000000009926

 

N.B. si raccomanda di indicare nella causale del versamento esclusivamente COGNOME e NOME dell’atleta e SETTORE DI APPARTENENZA (esempio Rossi Maria – CALCIO FEMMINILE – Promozione)

Qualora si opti per il pagamento con bonifico sarà necessario inviare per mail a calcio@pcgbresso.it la ricevuta del pagamento effettuato.

Si ricorda che, ai fini della detraibilità fiscale in modello 730 delle quote di iscrizione, dal prossimo anno sarà necessario effettuare il pagamento delle stesse con metodo tracciabile, vale a dire tramite bonifico, pena la decadenza del diritto.

6.ABBIGLIAMENTO

KIT RENATE, dato in comodato d’uso. 

La dotazione comprende: tuta, pantaloncini e polo di rappresentanza; tuta, maglietta, pantaloncini e calzettoni d’allenamento; maglietta pre-gara, k-way, giaccone, cappello e borsone. Alle atlete già in possesso dell’abbigliamento A.C. Renate non sarà fornito ulteriore materiale. La dotazione è fornita in comodato d’uso e dovrà essere restituita al termine dell’attività.

Per vestiario supplementare chiedere all’istruttore di riferimento che consegnerà il listino ufficiale Legea a marchio Renate.

Durante tutte le attività della propria squadra (allenamento, partita, ecc.) è obbligatorio presentarsi con gli indumenti in dotazione.

7.VISITA MEDICA

Per gli atleti sino a 12 anni non compiuti, è obbligatorio sottoporsi alla visita medica comprendente: visita clinica + ECG da sforzo, al costo convenzionato di €40 da pagare presso il centro medico convenzionato.

Per gli atleti oltre i 12 anni la certificazione per attività agonistica sarà gratuita perché coperta dalla regione Lombardia o parzialmente coperta nella quota di iscrizione.

In tutti i casi il Centro Medico convenzionato è MEDICAL CENTER BRESSO in Vicolo Villa n°19 a Bresso.

Coloro che non si sottopongano alla visita medica non potranno svolgere alcun tipo di attività (allenamenti e partite) fino all’effettivo adempimento.

8.ASSICURAZIONE

Il tesseramento annuale/pluriennale F.I.G.C. – S.G.S. o C.S.I., che gli atleti dovranno sottoscrivere al momento dell’iscrizione, comprende la copertura assicurativa base, come previsto dalle vigenti norme Federali. 

Eventuali assicurazioni integrative sono stipulabili a parte secondo le indicazioni fornite dalla Federazione. Qualora l’atleta non venga tesserato, ma intenda comunque svolgere l’attività sportiva presso la Polisportiva, sarà coperto da un’assicurazione integrativa privata.

9.TESSERAMENTO e DOCUMENTI

Per le atlete nate nel 2004 e anni precedenti la società procederà al tesseramento con vincolo pluriennale. Per tutte le altre categorie il vincolo sarà annuale.”

In ogni caso potrà essere richiesto regolare nulla-osta e/o svincolo nel corso della stagione (vedi art.10).

Per i documenti richiesti nelle diverse casistiche di tesseramento (rinnovo stessa società, rinnovo da altra società, primo tesseramento, atleti comunitari, atleti extracomunitari, mancanza di uno dei genitori, separazione dei genitori ecc.) rivolgersi in sede.

10.SVINCOLI e NULLA OSTA

La Polisportiva si impegna a rilasciare regolare nulla-osta ed eventuale svincolo/prestito compatibilmente con le disposizioni Federali e a seguito di un accordo con la società terza interessata.

Il nulla-osta per lo svolgimento di allenamenti e/o amichevoli presso altra società verrà rilasciato, congiuntamente a copia del certificato medico in corso di validità, dietro espressa richiesta scritta da parte della società terza, in qualsiasi momento della stagione sportiva. Con il rilascio del nulla-osta la Polisportiva viene sollevata da qualsiasi tipo di responsabilità su eventuali infortuni o danni occorsi all’atleta nel corso delle attività presso la società terza. Il nulla-osta non permette assolutamente all’atleta la partecipazione ad alcuna gara ufficiale e/o al tesseramento presso la società terza, salvo che appartenente a diversa federazione sportiva.

Lo svincolo può essere rilasciato, sia per le atlete con vincolo pluriennale che annuale, nell’apposita fascia stabilita dalla Federazione (generalmente tra fine novembre ed inizio dicembre). In ogni caso il vincolo annuale comporta il naturale decadimento del tesseramento il 30 giugno 2022.

Nella suddetta fascia temporale è inoltre possibile richiedere il prestito ad altra società esclusivamente per le atlete con vincolo pluriennale.

11.RESPONSABILITÀ

La Polisportiva Circolo Giovanile Bresso DECLINA ogni responsabilità per eventuali furti o danni subiti dalle atlete all’interno dei campi e degli spogliatoi dei centri sportivi utilizzati per l’attività.

Gli allenatori/team manager/dirigenti e quindi la Polisportiva, si ritengono responsabili delle atlete esclusivamente dal loro ingresso negli spogliatoi per la preparazione all’attività sportiva, in presenza dell’allenatore/team manager/dirigente, e sino all’uscita dagli stessi dopo il termine dell’attività. Qualora gli atleti entrassero indebitamente negli spogliatoi o in campo in assenza dell’allenatore/team manager/dirigente, la società si ritiene sollevata da ogni responsabilità.

12.COMUNICAZIONI

Tutte le comunicazioni avverranno tramite l’indirizzo e-mail fornito all’atto dell’iscrizione o tramite l’eventuale gruppo su Whatsapp. Non sono previsti canali diversi da quelli qui indicati.

In caso di annullamento e\o rinvio di partite e allenamenti, le famiglie verranno puntualmente avvisate dall’Allenatore o dal Dirigente di squadra. In mancanza di tale comunicazione le partite e gli allenamenti si svolgeranno regolarmente.

13.COMPORTAMENTO

Le atlete e i loro genitori sono invitati a prendere attenta visione delle regole di seguito riportate così da consentire una serena e prolifica collaborazione con la Polisportiva e il proprio staff.

  1. Il comportamento deve essere impostato al massimo rispetto dei compagni, degli allenatori, dei dirigenti e degli eventuali avversari in un contegno di lealtà sportiva e correttezza;
  1. È necessario avere cura del luogo e dei materiali messi a disposizione dalla società (i genitori dei minori rispondono del comportamento dei propri figli);
  1. Durante gli allenamenti e le gare ufficiali e amichevoli gli atleti devono rispettare tutte le disposizioni date dai propri allenatori/dirigenti;
  1. Sono a carico dell’atleta eventuali provvedimenti disciplinari economici disposti da F.I.G.C./C.S.I. o danni arrecati alle attrezzature della società;
  1. I comportamenti irrispettosi sia fisici che verbali verranno puniti con sospensioni temporanee da tutte le attività e, a seconda della gravità del caso, con l’espulsione dalla società senza la restituzione della quota di iscrizione o parte di essa. La società si riserva il diritto di denunciare alle autorità competenti episodi che coinvolgano i propri atleti, dirigenti o genitori in atti punibili penalmente e richiedere eventuali danni morali se venisse coinvolta l’immagine della società;
  1. Gli atleti con il tesseramento accettano di essere a disposizione della Società per tutti gli allenamenti e le partite programmate. Ogni ritardo o assenza alle attività deve essere comunicato tempestivamente al proprio allenatore. 
  1. L’abbigliamento fornito nel kit dovrà sempre essere indossato in qualunque momento dell’attività siano coinvolti gli atleti all’interno della società (allenamenti, amichevoli, campionato, tornei ecc…) per questioni di riconoscibilità e come segno di appartenenza;
  1. Si raccomanda di lasciare il campo da gioco e gli spogliatoi in ordine non lasciando in giro rifiuti e di utilizzare e trattare con cura tutto il materiale sportivo messo a disposizione della società;
  1. Non sono assolutamente ammesse da parte dei genitori o familiari degli atleti interferenze o ingerenze tecnico-sportive per ciò che concerne convocazioni, ruoli, inserimenti in diversi gruppi squadra, tempi effettivi di gioco e quant’altro appartiene esclusivamente al rapporto tecnico tra allenatore ed atleta;
  1. Si ricorda che l’allenatore si occupa della parte tecnica, per tutto il resto, rivolgersi al proprio Team Manager o al Direttore Sportivo che è sempre a disposizione per chiarimenti;
  1. Non è consentito ai genitori ed ai familiari degli atleti, durante gare ufficiali o amichevoli, assumere atteggiamenti antisportivi o lesivi del buon nome della Polisportiva;
  1. Ogni tipo di comunicazione tra la società e i genitori e/o atleti (riunioni, convocazioni ecc.) avverrà prioritariamente tramite l’indirizzo e-mail che gli stessi lasceranno al momento dell’iscrizione o tramite comunicazioni attraverso WA su telefono cellulare.

APPENDICE A: Regolamento di Giustizia

A carico degli Atleti che vengano ritenuti inadempienti rispetto agli articoli indicati in questo Regolamento possono essere inflitte le seguenti sanzioni disciplinari:

  • Richiamo verbale;
  • Sospensione dall’allenamento;
  • Esclusione dalla convocazione alla partita.

Nei casi più gravi, oggetto di valutazione del Consiglio Direttivo, a seguito dell’acquisizione di tutti

gli atti e le informazioni necessarie e all’esposizione delle proprie ragioni da parte dell’interessato:

  • Sospensione dalle attività per un determinato periodo di tempo;
  • Espulsione dall’Associazione senza restituzione della quota di iscrizione o parte di essa.

La Polisportiva Circolo Giovanile Bresso si riserva il diritto di denunciare alle autorità competenti episodi che coinvolgano i propri atleti, dirigenti o genitori in atti punibili penalmente e richiedere eventuali danni morali se venisse coinvolta l’immagine delle società stesse;

14.AUTORIZZAZIONE TRATTAMENTO DATI PERSONALI

L’atleta o i genitori o chi ne esercita potestà genitoriale con la sottoscrizione del tesseramento acconsentiranno al trattamento dei propri dati per i motivi di seguito riportati. La non accettazione del trattamento dati renderà impossibile il tesseramento e la partecipazione ad ogni attività della Polisportiva.

  • Alla comunicazione dei dati personali per il tesseramento presso le rispettive Federazioni o enti di promozione sportiva e ad enti istituzionali (Regione, Provincia, Comune) per finalità direttamente connesse con l’attività svolta;
  • Alla comunicazione alla compagnia di assicurazione, a Federazione o Enti, se previsti dalla legge, di dati che potrebbero comprendere dati sensibili, per l’apertura di pratiche relative ad eventuali infortuni o sinistri;
  • All’utilizzo dell’immagine e/o voce in foto, riprese filmate e incisioni audio in occasione di momenti pubblici, al fine di documentare l’attività della Polisportiva; in immagini individuali e di gruppo per il sito internet (www.pcgbresso.it), per social network vari e per il libretto della Polisportiva; in foto ricordo, individuali e/o di gruppo ai sensi D.lgs 196/2003 come modificato dal Dlgs 101/2018.

La presente documentazione deve essere conservata dall’atleta o dai genitori o da chi ne esercita la potestà genitoriale.

Share this Post