Volley Femminile: cade ad Inzago la Prima Divisione; U18 annienta il Libertas Sesto; grande prova di carattere per U16 e U14.

By Roberto Varini|novembre 21, 2016|News, News Volley|

1 Divisione: O.F.I. – ENGINEERING BRESSO  3 – 1  (25-22, 22-25, 25-22, 25-17)

Inzago. Serata no per le nostre ragazze neroverdi che escono sconfitte nel turno infrasettimanale pagando la tensione determinata dall’importanza della gara e anche l’affaticamento dovuto al terzo impegno consecutivo nella settimana. Ovviamente non va dimenticato il valore delle avversarie che hanno i loro meriti, sbagliando pochissimo, infilano la sesta vittoria consecutiva scavalcandoci in classifica di un punto.

Formazione: Jessica Ragnacci (A1); Deborah Manzi (O1); Chiara Bettoli (S1); Sofia Baronchelli (S2); Chiara Galli “Cipo” (C1); Claudia Spadaro (C2); Veronica Malara (L1)
Utilizzate: Erika Bottarelli (A2); Giuditta Chiappa (O2); Chiara Rusconi “Kia” (S3); Roberta Giacobelli (S4); Martina Onnis (C3)
A dispos.: Sara Ballarini
Tabellino: Claudia 13; Cipo 11; Kia 8; Chia 7, Deby 6; Je 3; Sofia 2.

20161116_211121

La serata non brillante coinvolge quasi tutte le neroverdi a partire da Sofia, sostituita a metà primo set con Kia, una delle poche a far registrare una prestazione positiva, continuando poi con Deby e Chia solo 13 punti in due, Vero (6=)  in una ricezione che complessivamente ha fatto registrare 11= , e finendo con Je che in queste condizioni oggettivamente difficili non ha saputo trovare la chiave di volta della gara. Positiva invece la prestazione di Claudia, 13 punti e soli 3 errori, anche se due di questi sono coincisi con momenti chiave. Infine definirei neutra la prestazione di Cipo che chiude con 11 punti e 6 errori.

20161116_211132

La cronaca:

  • Nel primo set, ad eccezione delle primissime battute, dove le nostre ragazze si portano sull’1-4, emergono subito le difficoltà della serata con la ricezione deficitaria che non ci permette di sviluppare gioco. Il rientro delle avversarie è quindi immediato 6-4, dopodiché nonostante le nostre ragazze non brillino riusciamo, soprattutto grazie al servizio, a restare in partita. Nel finale di set però, a partire dal 19-19, ci tradisce anche questo fondamentale, e prima un errore diretto di Cipo, seguito da due turni non incisivi di Je e Chiara e dall’unico errore al servizio di Claudia permettono alle avversarie di chiudere il parziale sul 25-22.
  • Il secondo set ci vede partire di slancio, sfruttiamo il turno iniziale di battuta di Deby che piazza 2 ace e ci portiamo sul 2-7, si ripete però il copione del 1° set, facciamo fatica a sviluppare gioco e le avversarie, se pur con maggiori difficoltà, rientrano e ci ritroviamo nel finale di set ancora sul 19-19. Questa volta però i turni di battuta finali di Je e Chiara risultano incisivi, e grazie a due attacchi di Deby e uno a testa di Claudia e Kia portiamo a casa il set sul 22-25.
  • Nel terzo set ci manca la partenza di slancio e ci rimane invece la difficoltà di creare. Il risultato è scontato con le avversarie che volano subito sul 14-7, divario che nonostante alcune buone giocate dei nostri centrali, non riusciamo a ridurre arrivando praticamente a fine set 24-18 con lo stesso svantaggio accumulato nella fase iniziale. Qui un calo di concentrazione delle avversarie ci permette di riavvicinarci, ma oramai è troppo tardi e il set si chiude sul 25-22.
  • Il finale di set precedente ci dà fiducia e approcciamo il quarto set con più convinzione, cosa che ci permette, nonostante la serataccia, di restare agganciate alle avversarie fino al 16-16. A questo punto però l’ennesima imbarcata in ricezione, 3= solo in questo scorcio, ci taglia le gambe, le ragazze alzano bandiera bianca subendo un parziale di 9-1 che permette alle avversarie di chiudere il set sul 25-17.

Che dire ragazze, una giornata storta ci sta, ma i risultati del nostro girone, anche in questa giornata 5 delle 7 gare si sono concluse sul 3-2, continuano a mostrarci che ogni partita va giocata e bisogna essere sempre concentrate e pronte a cogliere le occasioni che si presenteranno… DIAMOCI DENTRO RAGAZZE!!!


Coppa Regular Level (3 Div): GSO SAMPIETRINA – SIVIS BRESSO 3 – 0  (25-16, 25-18, 25-16)

Prima gara della seconda fase di coppa giocata fuori casa a Seveso. Purtroppo la nostra squadra non conquista nessun punto, con grande dispiacere per i coach, perché qualcosa in più si poteva decisamente fare.

Starting six: Alice Morelli (A), Micaela Berini (S1), Sara Cappelletti (O), Linda Molteni (S2), Greta Corali (C1),  Gilberta Rrotaj (C2), Sofia Maspero (L1)
Utilizzate: Roberta Vittori, Annalisa Gelmini, Sara Demichele, Martina Draghi, Marianna Lo Porto

La conaca:

  • Bene l’inizio del primo set, le nostre ragazze riescono ad esprimere un buon gioco e a mettere in difficoltà le avversarie. A metà set una serie di ottime battute delle avversarie mette in difficoltà la nostra rice e si va a -7; il parziale di gioco si chiude a -9 (25-16).
  • Il secondo set parte decisamente male (5-1, 10-3); le neroverdi tentano un riavvicinamento e si portano sul 14-12, ma poi le avversarie mettono la quarta e chiudono 25-18.
  • L’andamento del terzo set è una replica del precedente, con le nostre che reggono la gara solo fino ai primi dieci punti, poi in pratica giocano solo le avversarie (25-16).

Tanti gli aspetti su cui occorre ancora lavorare per poter uscire a testa alta dal campo di gara anche quando si affrontano squadre più solide ed esperte, ma con la volontà e il sacrificio di tutto il gruppo ce la si può sicuramente fare.
OOOOOOHHHH FIGHT!!!  il nostro saluto 🙂


Altri risultati del settore giovanile femminile


Under 18: SIVIS BRESSO – LIBERTAS SESTO IL GELATIERE 3 – 1 (25-15, 25-11, 22-25, 25-15)

Bresso, 20.11.2016. In un freddissimo PalaMarconi va in scena la quarta partita di campionato contro le ragazze del Libertas Sesto reduci da una buona serie positiva. Indecente giocare in questo modo, uno sport indoor non ha senso giocarlo al freddo, c’è il rischio concreto di farsi male, anche l’arbitro fatica a farsi convincere a giocare ugualmente. Nonostante tutto questo le ragazze in campo si scaldano e si concentrano in modo tale da non sentire il freddo pungente che fa battere i denti agli spettatori ghiacciati sugli spalti ed alle compagne in panca con felpa e cappuccio.

20161120_192536-01

Starting six: Erika Bottarelli (A1), Alice Citterio (O1), Sofia Baronchelli (S1), Chiara Rusconi (S2), Alice Varini (C1), Martina Onnis (C2), Camilla Buffo (L1)
Utilizzate: Elisa Coppo (L2), Giulia Casale (A2), Sara Didoni (O2), Marta Ugolini (S3), Giulia Macrì (C3)
A disposizione: Marta Manenti (A3).
Tabellino: Sofi (15), Ali V.(13), Marti (9), Citty (5), Kia (4), Botta (4), Giulia M.(2), Marta Ugols (1).

La cronaca:

  • La partita inizia con una fase di studio reciproco, le squadre non si conoscono affatto e sono molto contratte. L’arbitro è inflessibile, fischia di tutto e di più, invasioni, doppie, accompagnate appena accennate, non c’è scampo! La partita stenta a decollare fino a metà set (8-8) … (11-11)… poi basta! Si mette la freccia e si passa decisi. Una buona serie di battute di Martina mette in difficoltà il Libertas ed è la svolta, le buone giocate di Erika sono fluide e di successo (19-12). Cambio palleggio sul finale, dentro Giuls e Dida, danno il colpo di grazia alle avversarie che le prendono da tutte le parti 25-15.
  • Secondo set si parte in scioltezza, grazie al martello Martina in battuta e ad Ali al centro in un attimo siamo a +5 (6-1). Segue una buona serie di Ali in battuta (7 positive di cui 3 ace) che ci porta in avanti (17-8). Buona anche Botta al servizio (2 ace) affondano definitivamente il Libertas che soffre decisamente sulle nostre battute. C’è tempo per doppi cambi, dentro Marta Ugols e Giulia M. al centro che segna anche 2 bei punti sul finale. 25-11.
  • Terzo set si cambia palleggio e rice, ora è il turno di Giuls ed Eli. Si parte molto bene con Citty in battuta (2 ace) e siamo subito avanti (4-1) Troppo facile! Infatti arriva subito il calo. Le neroverdi danno troppo il risultato per scontato ed hanno un imperdonabile calo di attenzione. Si sbagliano 3 battute a fila e qualche rice di troppo, ed in un attimo andiamo sotto (7-10). Coach Gianni chiama il timeout e cerca di riportare le ragazze a tenere la testa sulle spalle, in campo c’è troppa distrazione! Vengono provati svariati cambi per uscire da questa momentanea crisi, dentro Marta Ugols, Botta e Dida. Con Marti in battuta (2 ace) si costringe il Libertas all’errore e torniamo in vantaggio (16-12). Segue un altro momento di vuoto…2 rice pessime ed un altra battuta sbagliata ci portano sul pari (17-17) Le ragazze del Libertas capiscono il momento e ci puniscono con buone giocate (20-20). Non ne usciamo e ci inchiodano sui 22 punti. (22-25)
  • Quarto set il Coach striglia le ragazze e le richiama all’ordine. Il gelo è calato anche in campo e siamo subito sotto (2-6). Una buona serie di battute di Ali ed un generale risveglio del collettivo porta Martina e Sofi a colpire duramente e a scardinare le fila del Libertas (7-7) … (11-9). Le ragazze di Sesto però non ci stanno e finalmente ci mostrano il bel gioco che oggi ci volevano negare e mettono giù dei bei punti (14-14). Una fantasiosa decisione arbitrale di fallo di formazione a nostro sfavore porta un attimo di sbigottimento con conseguente nostra vivace ma civile contestazione. Segue una bella serie di battute di Kia (8+ di cui 2 ace) che con gli attacchi di Sofi ci porta a chiudere il match point. (25-15)

Ottimi 3 punti quindi. Peccato aver calato così nettamente la guardia nel terzo set, certe disattenzioni si pagano subito in questo sport! Ora guardiamo avanti, martedì ci aspetta Uniabita con lo scontro al vertice, c’è in palio la vetta del girone.

 


Under 16:  SIVIS BRESSO – LAZZATE VOLLEY ASD  3 – 2   

Formazione: Andrea Baratella (A1) Giorgia Caon (S1) Chiara Zinco (C1) Giorgia Ricchiuti (O1) Eleonora Campari (S2) Cecilia Gironi (C2) Alessia Locati (L1)
Utilizzate: Irma Cantoni (L2) Giada Capolongo (S3)  Francesca Alfieri (O2) Beatrice Giordano (A2)
A disposizione: Benedetta Cairo
 Buona prestazione per U16 che vince per 3 – 2 tra le mura di casa contro Lazzate Volley.
  • Nel primo set le nostre ragazze partono cariche, determinate e con la giusta grinta, molto bene il gioco in attacco ed in difesa che consente di guadagnare un apprezzabile punteggio 25 – 17.
  • I due successivi set vedono un susseguirsi di errori e di “sfortune” che permettono alle avversarie di aggiudicarsi la vittoria per entrambi, con un bugiardo punteggio di 20 – 25 e 16 – 25. Le nostre ragazze escono con il morale davvero sotto i piedi, volti tristi e malumori rappresentano le loro espressioni ed inoltre scontano l’allontanarsi dal campo del capitano (Giorgia Ricchiuti) che lamenta un dolore alla caviglia che le impedisce di giocare.
  • Ripartono quindi con il quarto set, la situazione sembra abbastanza equilibrata finchè le nostre atlete ingranano la marcia giusta e offrono agli spettatori un notevole gioco ricco di grinta e determinazione. La palla vola vertiginosamente, ottime schiacciate, attenta difesa, simpatici pallonetti ed un susseguirsi di ace in battuta.
  • L’adrenalina percorre le ragazze che anche nel quinto set divertono il pubblico con un gioco di buon livello, chiudendo la partita con il punteggio di 15 – 12.
Brave, bravissime sempre avanti così, avete dimostrato tutte quante di essere, come si suol dire, “sul pezzo”, nonostante un trascorso settimanale “destabilizzante”.

Under 14: SIVIS BRESSO – ASD UP12 MILANO  3 – 2   (24-26, 25-27, 25-13, 25-19, 15-10)

Starting six: Giada (capitano), Miri, Bianca, Margherita, ILaria, Angelika.
Entrate: Camilla, Elisabetta, Anna.
MVP: Bianca e Margherita

Partita sofferta ma gran rimonta delle nostre ragazze.

Perdono il primo set 26 a 24 tirato sino all’ultimo punto. Nel secondo sembra che si possa arrivare alla vittoria con una certa tranquillità ma si fanno rimontare e perdono anche il secondo set per 27-25.
La partita sembra indirizzata su un binario perdente ma i Coach Daniele e Gabriele parlando durante la pausa tra secondo e terzo set riescono a far ricaricare le pile alle nostre ragazze.
Il tifo della curva PCG poi ci mette il tocco finale e dal terzo set la musica cambia. Vinciamo per 25 a 13 e si va sul 2 a 1.
Il quarto set vede le ragazze fiduciose della rimonta e così succede che vinciamo chiudendo 25 a 19
Quinto ed ultimo set da cardiopalmo, partiamo subito sotto 0 a 2 ma la reazione è immediata e punto dopo punto andiamo a vincere per 15 a 10.

#grancarattereragazze  #cosìsivaavanti  #lavolontapremiasempre

img_5910


Under 13: SIVIS BRESSO – SEGRATE  1 – 2

 


Under 12: SIVIS BRESSO – NOVATE  1 – 2

 


 

Share this Post: