Volley Femminile: 1div cede in casa contro Parabiago; U16 e U14 vincono e passano alla fase successiva in Coppa Milano

By Roberto Varini|aprile 25, 2016|News, News Volley|

1 Divisione: ENGINEERING BRESSO – STANEM PARABIAGO 2 – 3 (29-31, 25-23, 25-18, 19-25, 9-15)

Bresso, 22.04.2016. Lo scontro al vertice sancisce sia la supremazia delle neopromosse ragazze di Parabiago, che dimostrano di aver meritato ampiamente la promozione arrivata con due turni di anticipo, che la forza delle nostre ragazze che si piegano solo al tie break.

Formazione: Jessica Ragnacci (A1), Deborah Manzi (O), Chiara Bettoli (S1), Sofia Baronchelli (S2), Chiara Galli (C1), Claudia Spadaro (C2), Veronica Malara (L1)
A dispos.: Alice Morelli, Giuditta Chiappa, Dalila Papagni, Noemi Semeraro e Sara Ballarini
Tabellino: Chiara B. 20; Claudia 17, Chiara G. (Cipo) 16; Deborah e Sofia 8; Jessica 3.

La cronaca:

  • Il primo set mette in evidenza da subito come le ospiti, se pur in clima di festa per la promozione raggiunta nel turno precedente, ci tengano a fare bella figura mettendo in campo il loro sestetto migliore e approcciando la partita in modo attento e concentrato, anche le neroverdi però non sono da meno e l’avvio è equilibrato 6-6, poi le ospiti riescono a prendere un po’ di vantaggio 8-12 che però non arriva mai a proporzioni incolmabili e quando a metà set (15-19) provano a dare spazio a qualche componente della panchina le nostre sono pronte ad approfittarne ed a rientrare nel set agganciando le avversarie sul 23-23, da qui una serie di set point non sfruttati 2 da noi e 4 dalle avversarie ci porta all’epilogo del set 29-31, maturato su due errori in attacco entrambi ben costruiti e fuori di un niente, rammarico sì ma ci sta.
  • Nel secondo set le ospiti scendono in campo da subito con qualche seconda linea e il set, anche se con un andamento a singhiozzo, si indirizza a nostro favore 5-3, 11-8, 15-12, 17-14, poi una fase con qualche errore di troppo da parte nostra, riporta il set in equilibrio 18-18 per poi vederci scavalcate sul 21-23. Nel finale di set Claudia fa valere la sua esperienza e prima con un muro # argina l’ipotetica chiusura di set delle avversarie portandoci sul 22-23 e poi con una serie di battute precise ed efficaci, sfrutta la ricezione difettosa della loro S3 realizzando 2 ace e mezzo che ci regalano il set 25-23.
  • Anche nel terzo set le ospiti sembrano voler dar spazio a qualche ragazza che ha trovato poco campo nel corso della stagione, a cominciare dal loro secondo palleggio, ma quando le cose si mettono male 8-11 cercano subito di correre ai ripari, rimettono in campo il sestetto titolare, ma in questo caso la cosa non basta, infatti le nostre ragazze sono concentrate e cariche e non solo non consentono il rientro delle avversarie ma allungano 17-12, 23-17 e chiudono in modo perentorio sul 25-18.
  • Dal quarto set non ci sono più schermaglie, le avversarie hanno capito che se vogliono vincere la partita devono mettere in campo tutto il loro potenziale e le nostre sono pronte a dare battaglia. L’avvio di set è bello ed equilibrato 3-3, 9-9, 11-11, poi verso la metà il maggior tasso tecnico avversario prende il sopravvento 12-14, 13-17, 14-20, tentativo di rientro fino al 19-22 ma sono le avversarie a chiudere 19-25.
  • Tie break, per nostra sfortuna, costellato da troppi errori in battuta, 5 cambi palla su 6 regalati alle avversarie senza nemmeno farle giocare, anche se è proprio il turno di battuta della Cipo nella fase iniziale che ci porta sul 6-3, equilibrio fino all’8-8 poi, l’unico bel cambio palla avversario, con una fast, e due successive battute che prendono il nastro regalando alle avversari un punto diretto ed una free ball ben sfruttata, ci tagliano le gambe e dall’8-11 infiliamo altre tre ricezioni negative che ci portano sull’8-14. Dopo il cambio palla a chiudere il match è l’ennesimo errore in battuta 9-15.

A questo punto il Cagliero vincitore contro OSAF per 3-0 ci ha agganciato e mercoledì nella gara di recupero contro la Nervianese ha a disposizione il primo match point per chiudere i conti, se ciò non dovesse avvenire, venerdì nell’ultima giornata di campionato, se pur con Cagliero sempre favorita, potrebbero essere addirittura quattro le compagini a poter sperare di agganciare il secondo posto, infatti oltre alle nostre ragazze prime candidate a poter approfittare di un secondo passo falso, ci sarebbero anche la Nervianese e il Solaro ad aspettare.

Pronte RAGAZZE a sfruttare l’eventuale ultima occasione e comunque vada BRAVE, BRAVE, e ANCORA BRAVE …… siete state GRANDISSIME un grossissimo GRAZIE dal vostro Coach e da tutta la PCG BRESSO!


3 Divisione: riposo.


Altri risultati del settore giovanile femminile


3 Divisione U20: riposo.


JUNIORES CSI: riposo.


UNDER 16: US ARGENTIA PALLAVOLO – SIVIS BRESSO 1 – 3 (19-25, 25-20, 18-25, 21-25)

Missione compiuta, obiettivo raggiunto! Servivano tre punti e con determinazione le nostre ragazze sono riuscite a vincere questa partita molto importante. Nella stupenda cornice del Palazzetto dello Sport di Gorgonzola, di fronte ad un caloroso publico, le neroverdi hanno saputo interpretare alla perfezione la partita ed hanno tenuto duro contro le forti avversarie dell’Argentia.

20160423_144426 20160423_144353

Starting six: Erika Bottarelli (A), Giorgia Ricchiuti (O), Chiara Rusconi (S1), Sofia Baronchelli (S2), Alice Varini (C1), Martina Onnis (C2), Camilla Buffo (L)
Utilizzate: Sofia Poletto (O2)
A dispos.: Giulia Casale, Gironi Cecilia, Giada Capolongo.
Tabellino: Sofi B (14) – Gio (13) – Chia (11) – Marti/Ali (6) – Botta (3)

20160423_152842 20160423_152856

La gara in pillole:

  • 1 set si comincia piuttosto cotratti (3-1) ma subito Martina in battuta (3 ace) mette in chiaro che non sarà una giornata facile per l’Argentia (3-9). Alcuni errori delle avversarie abbinati a buoni attacchi delle nostre Sofi B (+5) e Chia (+3) e con una buona regia di Erika, ci consentono di mantenere il vantaggio (10-16, 16-21) chiudiamo con una palletta di Gio, 19-25.
  • 2 set le Argentia girls iniziano forte e ci ricordano chi sono (4-1) li costringiamo all’errore (4-4) ma loro non ci stanno e rispondono (8-4, 10-5, 18-13,) Troppi errori nostri in questo set per poter pensare ad un recupero, che infatti non avviene, chiudiamo 25-20.

20160423_155639

  • 3 set le nostre ragazze entrano determinate, quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare (cit.) Le Argentia girls attaccano forte in banda (3-0) e le nostre contrattaccano (4-4) Il loro palleggio non sta bene e chiede la sostituzione, noi approffittiamo del momentaneo sbandamento nelle file avversarie per allungare (8-11) Ali in battuta mette in difficoltà la rice avversarie (8-14) Gio (+5) e Sofia B(+4) attaccano forte (12-18) e Marti mura due volte la banda (14-20). Non ci prendono più (15-23, 18-25).
  • 4 set le nostre girls entrano in campo decise e concentrate per chiuderla qui. Chia in battuta mette in crisi la rice avversaria (0-4) proseguiamo mantenendo un alto livello di gioco, finalmente con zero errori teniamo il vantaggio (4-8, 11-15). Le Argentia girls ci murano ripetutamente sulle bande e ci raggiungono (16-16) Si prosegue punto a punto, anche grazie anche all’arbitro fin troppo di casa che fischia solo contro di noi (18-18, 20-20) Il finale è di fuoco e fiamme. Tensione altissima sugli spalti ed in campo. Passiamo in vantaggio con Sofi P in battuta e pallonetto di Ali (20-23) le mettiamo sotto pressione ed infatti sbagliano loro, regalandoci il set 22-25 ed il match.

image1

Finalmente si scioglie la tensione e possiamo gioire per questa vittoria. Oggi abbiamo dimostrato di saper vincere anche con la testa! Grazie a tutte le ragazze che hanno giocato, anche a Sofi Poletto che nonostante il dolore alla gamba è entrata 4 volte in battuta e non ha mai sbagliato, grazie anche a Dida che ci ha sostenuto dal mare, e grazie anche alle ragazze in panchina e a quelle infortunate in tribuna, è anche grazie a loro che abbiamo vinto oggi. E grazie anche al caloroso pubblico di genitori che ha incitato positivamente le ragazze. Se si vince si vince tutti insieme, perché siamo una squadra.   


UNDER 14: CRI.PI. VOLLEY CORMANO ROSSA – SIVIS BRESSO 1 – 3 (12-25, 20-25, 25-19, 17-25)

Per la seconda volta nella stagione 2015/2016 l’U14 si qualifica per la fase successiva.
Buona prestazione per la partita disputata fuori casa contro il Cormano, con una vittoria di 1 – 3.
IMG-20160424-WA0005
La gara in pillole:
  • Nel 1° set le nostre ragazze si impongono con un gioco determinato e ordinato, sia in ricezione che in attacco, vincendo 12 – 25.

IMG-20160424-WA0003

  • Anche il 2° set parte con un netto vantaggio per le nostre ragazze, qualche imprecisione però regala dei punti alle avversarie, chiudendo comunque con una nostra vittoria a 20 – 25.

IMG-20160424-WA0006

  • Nel 3° set scatta qualcosa che mette a sedere le nostre giocatrici, sembrano essere completamente scariche, disorientate e assolutamente imprecise, le avversarie si aggiudicano il terzo tempo  con un risultato di 25 – 19.
  • Ed ecco che si riprendono nel 4° set, ristabilendo equilibrio e lucidità in campo. Dimostrano grinta determinazione ed il giusto impegno che le ha sempre caratterizzate. Vincono il set per 17 – 25.

IMG-20160424-WA0004

Ottimo ragazze, continuate cosiiiiiii.

Share this Post: