STORIA DEL SETTORE VOLLEY

Venti sono gli anni di attività della sezione pallavolo della Polisportiva Circolo Giovanile Bresso.
Tra alti e bassi, fusioni, scioglimenti e rifondazioni varie, la storia della pallavolo bressese ha conosciuto tanti risvolti, dal 1962, anno in cui per la prima volta si iniziò a parlare di pallavolo all’interno dell’oratorio femminile, poi nel giro di pochi anni la cosa diventò autonoma, acquisendo una vocazione agonistica.
All’interno dell’Oratorio, però, la voglia di fare pallavolo era tanta, così Giorgio Vimercati assieme a Don Tarcisio Ferri nel 1982 riportò il Settore Femminile, con la società chiamata LA CASTÊLA, ai fasti di un tempo. Luigi Vergani e Domenico Meneghetti, intanto, posero le basi della pallavolo maschile, grazie alla creazione del settore volley della storica società bressese la US SPERANZA.

Necessariamente però il maggior impegno legato alla crescita del numero delle squadre, non era soltanto sportivo ma, purtroppo, economico. Le risorse scarseggiavano e lo sforzo, anche finanziario da parte dei dirigenti, stava diventando insostenibile. Fu così che si pensò di far confluire tutte le società sportive dell’oratorio San Giuseppe in un’unica realtà: nacque così nel 1998 la Polisportiva Circolo Giovanile Bresso. Il colosso sportivo all’interno della città di Bresso, inglobava l’UNIONE SPORTIVA CIRCOLO GIOVANILE BRESSO (come sezione calcio), la US SPERANZA (come sezione pallavolo maschile e sezione amatoriale di calcio, ciclismo e corsa) e LA CASTÊLA (come pallavolo femminile).

…E i risultati non tardarono ad arrivare…

Come Giorgio aveva previsto, il “matrimonio” con la Polisportiva non tardò a dare i suoi frutti: la miglior organizzazione, il maggior coinvolgimento dei ragazzi, il numero sempre maggiore di iscritti, grazie anche alla nascita della Scuola Pallavolo, portarono addirittura il settore pallavolo a superare, come numero di squadre iscritte ai campionati, il settore calcio.

SETTORE FEMMINILE

Il settore giovanile, sempre legato ai campionati CSI, grazie al meticoloso lavoro di Giorgio Vimercati riuscì a plasmare molte atlete con le quali siamo riusciti a centrare anche due esperienze nazionali, mentre la 1°squadra, sin dalle prime stagioni, fu iscritta ad entrambi i campionati: CSI e FIPAV, portando nella bacheca della società numerosi riconoscimenti. Fu Massimo Parola nel 2006 a raggiungere la fantastica promozione in Serie D, senza mai perdere una gara. Subentrò Coach Alberto Locambio, che nel giro di due stagioni portò il PCG BRESSO – Volley in Serie C. Nel 2009 furono venduti i diritti e si ripartì dalla Seconda Divisione.

SETTORE MASCHILE

La 1°squadra, costituita da ragazzi che frequentavano l’Oratorio, nei primi due anni, vinsero due campionati CSI provinciali e uno regionale, decisero così di iscriversi anche in FIPAV nella stagione 1999/2000. Fu così che nel giro di 6 stagioni fecero ben 4 promozioni salendo dalla 3°divisione fino alla Serie C, promozione raggiunta nell’anno 2005. Gli stessi ragazzi che si erano trovati anni prima a ri-fondare la pallavolo maschile, ora erano nella maggiore serie regionale: Massimo Parola, Alberto Plantamura, Sergio Musci e Luca Cattaneo (storico capitano nero-verde). Intanto la società decise di porre le basi per il settore giovanile, subito aumentò come numero di iscritti e di squadre. Nella stagione 2008/2009, la Serie C di Paolo Ventimiglia chiuse la stagione con un ottimo 3° posto nel loro girone e si qualificarono per i play-off. Una grande SQUADRA che riuscì a vincere su tutti e contro ogni pronostico: un gruppo di ragazzi che diede più del 100% e riuscì a coronare un sogno chiamato B2. Purtroppo l’anno successivo la squadra incappata in una stagione sfortunata e dopo solo un campionato si ritrova nuovamente in serie C.

IL PROGETTO GIOVANI

Nel giugno del 2010, i nuovi responsabili del settore volley, con a capo Alberto Plantamura come Direttore Sportivo, decisero di intraprendere un percorso di qualità del settore giovanile. Fu così che il Professor Luciano Mauro (Docente Universitario di Scienze Motorie e Docente Federale FIPAV), dopo i trascorsi alla guida di Geas Sesto (A1), Pallavolo Femminile Bresso, Corsico e ProPatria (B1), entrò a far parte dello staff tecnico neroverde.
Il Prof. ridisegnò e impose un nuovo modello di allenamento, mentre il giovane direttore sportivo invece creò una vasta e considerevole organizzazione, dove al centro del progetto c’erano, ci sono e ci saranno appunto i Giovani: una larga proposta tecnico/tattica, ma soprattutto educativa, che ha come desiderio quello di creare non sono grandi atleti, ma PERSONE. Con questa scelta, il PCG BRESSO – Volley prosegue, consolida e rafforza la sua politica dei giovani, vera linfa vitale di ogni società sportiva.

OGGI

Con un incremento dei tesserati di oltre il 42% rispetto alla stagione di avvio, oggi il PCG BRESSO – Volley si propone sul territorio del Nord Milano come una società in forte crescita sia professionalmente che dal punto di vista tecnico, e che, grazie alle particolari attenzioni alle sue radici e valori sportivi, si sta identificando come una Grande Realtà Pallavolistica.

Il Settore Volley della Polisportiva Circolo Giovanile Bresso gestisce l’attività sportiva per oltre 350 tesserati, suddivisi in 11 campionati maschili, 8 femminili e 3 misti, seguiti da più di 20 allenatori e 40 dirigenti.

Nel settore maschile vantiamo: la Serie C (con un’età media di 22 anni), la Serie D (con un’età media di 20 anni), la Prima Divisione, la Terza Divisione, l’Under 19, l’Under 17, l’Under 15, l’Under 14, l’Under 13 6×6, l’Under 13 3×3 e l’Under12. Quello Femminile, invece, propone: la Prima Divisione, la Terza Divisione, l’Under 20, l’Under 18, l’Under 16, l’Under 14, l’Under 13 e l’Under12. Tre sono le squadre amatoriali iscritte nel campionato misto CSI, dove oggi militano i nostri ex campioni: Luca Cattaneo, Sergio Musci, Paola Piuri, Marina Alfieri, Beatrice Cremonesi e Giorgio Vergani.

Vasto è il nostro settore Scuola del Volley, oltre 50 gli iscritti, di cui la responsabile è Elena Forte che insegna anche nelle scuole elementari bressesi, con il nostro progetto PALLA TRA LE MANI, grazie alla collaborazione con il CONI.

La nostra società vanta di essere tra le migliori del panorama italiano, in quanto possiede dalla stagione 2012 l’ambito Certificato di Qualità per il Settore Giovanile Maschile e Femminile e il riconoscimento di Scuola Federale di Pallavolo, di cui il Prof. Luciano Mauro è il Direttore.

Nel settore maschile, siamo una delle poche realtà del panorama lombardo ad aver fatto 3 promozioni in Serie B2 in 4 anni. Oggi il timone della prima squadra è affidato a Fabrizio Smorgon, uomo d’Oratorio, che ha spostato pienamente il progetto sportivo della POLISPORTIVA, che mira ad avere quanti più atleti neroverdi di qualità, nati e plasmati proprio dal nostro settore giovanile. La 1° squadra femminile, guidata da Gianni Manzi, è costituita interamente da nostre atlete e, da pochi anni, vede un considerevole avvenire, grazie agli importanti numeri e alla qualità del settore giovanile.

…E IL FUTURO

Il grande obiettivo della società è quello di diffondere il senso di appartenenza alla maglia, che in generale nel mondo dello sport si è dimezzato. Noi vogliamo crescere giocatori/giocatrici che un domani possano vivere e continuare la tradizione della nostra grande famiglia, che si ispira ad un nobile ideale e che porta in alto da quasi 70 anni in Italia e nel mondo i valori dello sport e non solo…

Share this Page: