Sivis Bresso U18F scontro al vertice con Uniabita

By Roberto Varini|novembre 23, 2016|News, News Volley|

20161122_205724-01

Under 18: UNIABITA VOLLEY – SIVIS BRESSO 3 – 2 (20-25, 23-25, 25-18, 25-20, 15-11)

Cinisello, 22.11.2016. Fuori il diluvio universale ma dentro il PalaCooper di Cinisello c’è il pubblico delle grandi occasioni ed il clima è molto caldo! Si incontrano stasera le due formazioni ad oggi imbattute e leader del girone. “There Can Be Only One” è la dura legge di quest’anno, alla fine ne passerà soltanto una!

20161122_205713

Starting six: Erika Bottarelli (A1), Giorgia Ricchiuti (O1), Sofia Baronchelli (S1), Chiara Rusconi (S2), Alice Varini (C1), Martina Onnis (C2), Camilla Buffo (L1)
Utilizzate: Alice Citterio (O2), Giulia Casale (A2)
A disposizione: Elisa Coppo, Marta Manenti, Marta Ugolini, Giulia Macrì.
Tabellino: Sofi (13), Ali V.(13), Kia (12), Gio (11), Marti (6), Botta (2), Giuls (2).

La cronaca:

  • Il primo set inizia con molto timore da parte nostra (3-1) La coppia arbitrale promette bene, ci fischia subito fallo di formazione e mette subito in chiaro che sarà un incontro dove al minimo errore si verrà puniti. Tra doppie, invasioni ed errori si arriva al 11-11. La partita stenta a decollare, non attacchiamo! Finalmente con il turno in battuta di Marti (4+ di cui 2 ace) le ragazze si svegliano e con Gio (seratona per lei) Kia ed Ali, coadiuvati dalla buona rice di Cami e Sofi, passiamo decisamente a condurre (13-17). Uniabita non ci stà e risponde con forza (16-17) finalmente si gioca! Coach Gianni chiama il time e riporta chiarezza in campo. Le nostre battute mettono in difficoltà la rice avversaria e le portano a sbagliare. Con Ali si chiude il set (20-25 per noi).
  • Secondo setsi parte in difficoltà (5-1) Il Coach prova la carta del cambio palleggio, In Giuls Out Erika. Il gioco riprende con fluidità e grazie ai turni di battuta di Kia, Ali e Sofi il risultato si sblocca, ma gli arbitri ci ricordano troppo spesso della loro esistenza e ci fischiano 3 falli mantenendo equilibrato il punteggio (11-11). La nostra superiorità in questa fase è netta e si passa in vantaggio (14-19). Le Uniabita girls non ci stanno e rispondono riportandosi in pari (20-20). Due timeout nostri sono necessari per riportare la calma. Ali in battuta azzecca una serie che ci porta avanti (20-22). Un paio di erroracci nostri riaprono il risultato (23-23) Uniabita canna la battuta e Kia chiude il set (23-25).
  • Nel Terzo setle ragazze anziché entrare in campo determinate a chiudere il match per andare a casa ad un orario decente si fanno prendere dalla voglia di prolungare la piacevole serata a Cinisello. La mancanza di esperienza è di nuovo il nostro problema principale. In campo tornano le stesse ragazze ma le teste sono diverse, invece di attaccare e chiudere abbassiamo la guardia, e contro Uniabita non si può fare! Si parte con tre  errori su tre turni di battuta, bilanciati fortunatamente da buoni attacchi punto di Kia (4-4). Una doppia di Giuls e due crateri in campo ci riportano alla realtà (7-4). Ali in battuta favorisce Sofi e Gio che ci riportano in pari (9-9) Torna in campo Erika per Giuls ma inutilmente, la rice non funziona più ed Uniabita ne approfitta per la riscossa, in un attimo veniamo impallinati e siamo sotto (18-11). Il Coach chiama in campo forze fresche nella speranza di una scossa ma ciò non avviene, anzi vengono commessi degli errori di distrazione imperdonabili in questo momento (19-12). Un tentativo nel finale di un recupero avviene con buoni attacchi punto di Sofia, fin’ora sottotono (21-17) ma subito stroncati dalla coppia arbitrale che ci fischia doppia ed invasione (22-18) Nel finale tre splendidi punti delle ragazze Uniabita chiudono il set meritato per loro. (25-18).
  • Dopo una “pettinata” del Coach parte il quarto set con le ragazze decise a giocarsi tutto. Bene l’inizio con ace di Marti e buoni attacchi punto di Ali (3 su 3 in questa fase) e con Kia in battuta ci portano sul 4-7. Uniabita risponde e si riporta avanti (11-8). In qualche modo, con Marti ed Ali le riprendiamo (14-14). Poi altro black-out la stanchezza delle bande si fa sentire e la rice peggiora, in un attimo siamo sotto (19-15). Coach prova a cambiare il cambiabile. Nel finale incandescente, sorretti dal tifo dei nostri supporter, per due volte recuperiamo a -2 (19-17 e 22-20) bellissimi i 2 muri di Marti. La pressione è tanta e per qualcuno è troppa. Sbagliamo battuta e rice ed Uniabita chiude il set 25-20.
  • Il tiebreak che ha inizio con tre attacchi punto nostri Gio/Ali/Kia, fa ben sperare (0-3). Purtroppo la realtà è che ne hanno di più le ragazze Uniabita che ci credono e ci impallinano in ricezione (10-5). Le nostre non reggono ed Uniabita vince la partita 15-11.

Che dire…. peccato! Inutile ora recriminare, brave loro che hanno saputo ribaltare il risultato e “polli” noi che non abbiamo chiuso quando era il momento. Spero serva da lezione e che contribuisca a trasformare la sconfitta in sana voglia agonistica di rivincita per il ritorno. Quanto visto stasera dimostra che sappiamo giocare un buon gioco, a tratti anche vincente, bisognerebbe saper credere di più nelle nostre possibilità per arrivare al traguardo.

Share this Post: