Serie CM – Vittoria, errori e… rimpianti

By Volley|ottobre 25, 2015|News, News Volley|

Mornago, 24 Ottobre 2015

GALSTAFF MORNAGO vs. SOPRA STERIA BRESSO  2-3 (18-25 / 25-16 / 16-25 / 25-22 / 16-18)

In nuovissimo palazzetto dello sport gremito di tantissimi appassionati e tifosi, è andata in scena la seconda giornata di campionato regionale dove la SOPRA STERIA Bresso l’ha spuntata al tie break contro i padroni di casa della GALSTAFF Mornago. Nonostante entrambe le squadre abbiano mostrato diversi problemi di concentrazione determinata dai numerosi errori [per Bresso saranno 65 a fine gara sui 100 punti totali di Mornago], si può dire di aver assistito ad una partita intensa: cinque set, oltre due ore e mezza di gioco, insomma una gara che ha divertito il pubblico presente.

SESTETTI – I neroverdi partono con la diagonale Tramanzoli-Maiorano, al centro Demme e Hensemberger, come schiacciatori Comencini e Taliento, Altamura in alternanza a Errera, per sostenere la difesa di Bresso. I padroni di casa invece schierano Buffa in palleggio e Martinelli da opposto, Del Torchio e Sanfilippo al centro, Steild e Pultroni di banda e Bernardoni come libero.

LA PARTITA – Gara ricca di capovolgimenti, ad iniziare dal primo set finito 25-18 per i milanesi che hanno schiacciato gli avversari imponendo da subito il loro gioco. Secondo set fotocopia con Bresso che però regala in termini di errori [saranno 14 a fine del parziale per i neroverdi]. Lo Staff neroverde le prova tutte e inserisce man mano tutti gli atleti a disposizione, ma Mornago decolla e fa la sua gara. Nel terzo entra Pellacani su Tramanzoli e nuovo capolgimento di fronte: la SOPRA STERIA è impeccabile e chiude con un perentorio 25-16. Nel quarto accade l’impossibile: i padroni di casa, spinti dal numeroso pubblico, si portano sopra sul 22-15. Demme va in servizio e porta i neroverdi sul 22 pari, poi tre errori di Bresso regalano ai varesini la vittoria, che portano la gara al quinto set. Nel tie break Bresso spinge sin dalle prime battute: dopo il 8-5 per i milanesi, è decisivo il break firmato dai padroni di casa, che portano il parziale sul 14 pari. Saranno poi la grinta e maggior lucidità dei neroverdi dare la vittoria finale per 18-16.

TABELLINO
Tramanzoli 1 – Maiorano 8 – Comencini 10 – Taliento 22 – Demme 8 – Hensenberger 8 – Altamura (L2)
Entrati: Pellacani 3 – Faedi – Monti 2 – Foroni – Errera (L1)
Allenatori: Smorgon – Terragni – Fonso
Team Manager: Burlini

A fine gara Totò Demme, centralone neroverde, analizza il match: “Oggi abbiamo fatto molte cose buone e molte altre male a partire dal numero di errori in generale. Onore a Mornago che ha spinto molto e ci ha messo davvero in difficoltà. Questo deve servirci da lezione, perchè le continue voci di essere i favoriti non centrano nulla con quello che siamo realmente. Dobbiamo lavorare ogni giorno in palestra e migliorare sopratutto la gestione degli errori, perchè sarà sempre difficile conquistare i tre punti, visto che nessuno regalerà nulla”

 

Sabato sera la SOPRA STERIA BRESSO giocherà nuovamente fuori casa, ma questa volta a Milano contro l’AG. Fischio di inizio ore 21:00.

Share this Post: