Serie CM – Più sfortunati di così… si perde!

By Volley|dicembre 11, 2016|News Volley|

Remedello, 10 Dicembre 2016

img_2762

TECNOWOOD REMEDELLO vs. SOPRA STERIA BRESSO  3-2 (25-16 / 25-19 / 24-26 / 20-25 / 16-14)

Davanti al caldo pubblico di Remedello, Bresso inciampa nella sua seconda débâcle stagionale, portando a casa però 1 punto d’oro, al termine di una gara infinita, dove i colpi di scena non sono mancati. I neroverdi a 4 ore da inizio del match perdono capitan Comencini, con Foroni assente giustificato e il duo Demme/Nichelini ancora in via di guarigione, lo staff tecnico ha poche scelte di formazione. Nonostante il giovane Mastrorillo giochi una buona gara, Bresso non gira. Lo staff prova così il libero Zhao in posto quattro, perdendo di fatto un attacco, ma rinforzando la fase a terra. Una mossa efficace quanto rischiosa, poi la sfortuna si abbatte nuovamente nel finale di quinto set, dove Bresso cade 16-14.

SESTETTO – Formazione obbligata per Coach Smorgon che schiera Pellacani in regia, Bianchini opposto, Mastrorillo e Bonomi in posto quattro, al centro Bertolini e Hensemberger , Levati nel ruolo di libero. Coach Ubertini presenta Tanadini al palleggio, Ugolini opposto, Monselice e Vigaglio attaccanti ricevitori, Ghittorelli e Danasi al centro, Rodella libero

IL MATCH – Buona partenza per la formazione neroverde, con un buon Mastrorillo che viene subito chiamato in causa, dall’altra parte però c’è una determinata Remedello che ha voglia di stupire. Sul 10-10 Bonomi sbaglia un attacco e da quel momento Bresso spegne la luce. Impressionante la reazione per i padroni di casa che travolgono i neroverdi e li portano subito sotto per 1 set a 0.
Stessa storia nel secondo set: Bresso non è pervenuto, Remedello approfitta del momento no dei milanesi e si porta sul 2-0.
Nel terzo set, lo staff neroverde le prova tutte: inserisce Facchi su Pellacani, Zhao (secondo libero, oggi però in distinta come uno dei 12) al posto di Mastrorillo e Demme (non ancora al 100%) su Bertolini. Un pò alla volta, la SOPRA STERIA prende coraggio, ma Remedello è incontenibile. Sembra fatta per i Bresciani, ma sul 24-21 è Bresso a risolvere in servizio portando incredibilmente i milanesi sul 2-1.
Con molte difficoltà, Bresso riparte e forse la forza del gruppo, la voglia di dimostrare e stupire difronte alla palese sfortuna portano i neroverdi ad un grande quarto set, chiuso 25-20.
Si va al tie-break, Bresso è in vantaggio sin dai primi scambi, poi Remedello ha quel pizzico più di fortuna e chiude 16-14.

TABELLINO
Pellacani – Bianchini 40 – Mastrorillo – Bonomi 17 – Bertolini 2 – Hensenberger 4 – Levati (L)
Entrati: Facchi – Demme 8 – Zhao
Non Entrati: Nichelini
Assenti: Comencini – Foroni
Allenatori: Smorgon – Terragni – Fonso
Team Manager: Burlini

A fine gara, il Direttore Sportivo, Franco Burlini, spiega la strana gara di oggi: “C’è poco da commentare: oggi eravamo in palese difficoltà, dove la sfortuna e le troppe assenze hanno condizionato il risultato. Usciamo sconfitti, ma convinti del fatto che uniti possiamo davvero fare l’impossibile! E’ un punto fondamentale strappato coi denti!  Ora dobbiamo subito ritornare sui nostri passi, ci attende un grandissimo match sabato e speriamo di riavere la rosa al completo

Sabato sera la SOPRA STERIA tornerà al PalaMarconi nell’ultima sfida del 2016 contro i forti bresciani di Valtrompia. Gara di cartello della 11° giornata per Bresso che dovrà dimostrare grinta, determinazione per poter riagganciare la vetta… speriamo con un pizzico di fortuna in più. Fischio di inizio ore 21:00.

Share this Post: