Serie CM – La Sopra Group vince ma non convince!

By Volley|marzo 29, 2014|News, News Volley|

Bresso, 27 marzo 2014

SOPRA GROUP BRESSO – VITALDENT CUS PAVIA  3-2 (25/20 – 25/14 – 19/25 – 20/25 – 16/14)

L’anticipo della prima giornata di ritorno dei Play-Off della Serie C Maschile vede la Sopra Group Bresso in campo al PalaMarconi sfidare il Cus Pavia, squadra ormai salva, ma fuori dai giochi per il discorso promozione. Considerazione fondamentale e utile per capire lo strano andamento della gara che vede dapprima i nero-verdi giocare una buona pallavolo, poi farsi rimontare da uno spettacolare Andrea Beolchini e poi vincere un tie-brek già perso!
1 punto perso o 2 guadagnati? Questo il dilemma!

I nero-verdi di Bresso in campo con Facchi in palleggio, capitan Comencini e De Vincenzo schiacciatori ricevitori, Dago D. e Stasuzzo al centro, Dago M. schiacciatore opposto, Del Bondio libero.

La Sopra Group parte in sordina, ma già a metà set inizia a far la voce grossa e annichilisce un Pavia troppo impreciso in ricezione e in difesa: ed è 25-20. Nel secondo Bresso gioca una pallavolo straordinaria, con percentuali in battuta e in attacco elevate: 25-14. Nel terzo, oltre la reazione di Pavia, con l’ex Andrea Beolchini scatenato in attacco e in battuta, c’è da sottolineare la sufficienza e la poca incisività dei padroni di casa, che invece di aggredire il gioco, sono attendisti, nonostante i cambi effettuati per cercare di “svegliare” i giovani di Bresso, la solfa è sempre quella, Pavia scappa sul finale del terzo e quarto set e porta la Sopra Group al tie-brek.
Si parte con Bresso molto scarico, forse ancora intontito dal colpo infierito dal Cus Pavia, che mentalmente non ha nulla da perdere, mentre i padroni di casa sanno di giocarsi una fetta del loro cammino verso il sogno chiamato B2: si cambia sul 8-4 per gli ospiti, che mettono il turbo e arrivano sul 14-10. Da questo momento, la Sopra Group Bresso si ricorda di che pasta è fatta e compie il miracolo e vince 16-14, mantenendo l’imbattibilità del PalaMarconi e portando a casa la vittoria.

A fine gara, Corrado De Vincenzo, schiacciatore nero-verde, commenta amareggiato: “Ci siamo spenti e abbiamo sottovalutato l’avversario. E’ vero siamo rinati sul finale, ma oggi ci è andata bene, contro formazioni quotate invece queste cose si pagano. Dobbiamo essere cinici e concreti e chiudere senza aspettare la reazione degli avversari. Oggi usciamo dalla palestra sapendo che alcune delle lezioni migliori si imparano dagli errori passati e che l’errore del passato è la saggezza e il successo del futuro.”
Anche Andrea Beolchini, ex giocatore nero-verde, dichiara a fine gara: “Era nostra, peccato. Moralmente, però, è come se la fosse! Strappare un punticino alla prima è sempre una bella cosa, purtroppo la scelta arbitrale ha cambiato il finale della gara, ma complimenti ai miei ex compagni, perchè hanno saputo vincere un set ormai andato: davvero una grande squadra!”

Per noi dunque, 2 punti d’oro ed ora la Sopra Group Bresso si porta a 22 punti, davanti a Besana 19 (vittoriosa su Lucernate) e Offanengo 18 (vittoriosa su Agliatese). Sabato prossimo appuntamento a Carate per un match scintillante contro la super formazione brianzola, anch’essa giovane compagine: una gara ad alto tasso tecnico che renderà ancor più ostico, ma interessante, il cammino dei ragazzi di Coach Smorgon. Fischio di inizio alle ore 21.

Starting six: Facchi 1 – Dago M.  10 – Comencini 19 – De Vincenzo 18 – Dago D. 14 – Stasuzzo 9 – Del Bondio (L1)
Entrati: Bertolini 1 – Costa 3 – Fracasso – Motta
Non Entrati: Caminiti – Sampietri (L2)
Allenatori: Smorgon – Manzi – Fonso
Team Manager: Musci

Share this Post: