Largo ai giovani di valore

By Volley|luglio 27, 2016|News, News Volley|

La Sopra Steria Bresso blinda il reparto degli schiacciatori affiancando al capitano Davide Comencini e al bomber Andrea Bonomi, due tasselli interessanti e molto giovani: Luca Nichelini, classe 1997, milanese di nascita, ma cresciuto ed esploso nelle giovanili della Energy Parma, torna nel capoluogo lombardo per studio e trova in Bresso la migliore sistemazione e Luca Mastrorillo, classe 2000, cresciuto nel vivaio neroverde, reduce da 3 ottime stagioni sotto l’attenta guida del Prof. Luciano Mauro, vincitore del premio come miglio giocatore di Coppa Milano U17 Maschile.

“Terminato il liceo a Parma, da settembre mi trasferirò a Milano per iniziare il percorso di studi di Ingegneria Aerospaziale al Politecnico” spiega Luca Nichelini “Con grande soddisfazione riuscirò a continuare la mia passione pallavolistica a Bresso, dove ho trovato da subito un ambiente molto accogliente e stimolante. Sono certo che avrò la possibilità di crescere sia da un punto di vista personale che agonistico in una squadra giovane, affiatata e competitiva che affronterà con grinta la prossima stagione”.

“Bresso – spiega il giovane Luchino Mastrorillo – è una delle poche società che ha come obiettivo principale quello di creare e plasmare giocatori. Qui tutti i ragazzi hanno tanta voglia di imparare e grazie all’entusiasmo, trasmesso dai tutti i tecnici, abbiamo certamente maggiori possibilità per crescere. Sento di avere una grande chance: la società mi sta dando la grande possibilità di crescere. Ho fiducia nei miei mezzi e sono certo che dovrò allenarmi molto per poter dare il mio contributo a questa fantastica maglia”

Coach Fabrizio Smorgon afferma: “Nel modello di pallavolo del PCG BRESSO abbiamo la fortuna di dare spazio ai giovani del vivaio, ma sopratutto di farli crescere: la gran parte dei nostri militeranno già in Serie D. Per Luca e Luchino si tratta di una bella opportunità: stare prima squadra dopo la trafila nelle giovanili è il giusto premio, ma ora arriva il bello. Dico loro di lavorare ed applicarsi per migliorarsi di giorno in giorno, senza esaltarsi né abbattersi, spingendo tutti insieme nella stessa direzione, nell’interesse della società in cui militano, perché va ricordato stanno indossando una maglia sempre più ambita”




GVF_6805

Share this Post: